sabato , Luglio 31 2021

Concorsi al Comune di Valguarnera per tre figure apicali

Valguarnera. Banditi dal Comune i concorsi per tre figure apicali. Si tratta dell’ingegnere – capo, del ragioniere – capo e dell’assistente sociale. Figure che mancano dall’organico del Comune da oltre dieci anni. Lo ha deciso la Giunta comunale, sfruttando le norme in materia di assunzioni, previste dal decreto Brunetta. I concorsi saranno effettuati per titoli e dovranno essere improrogabilmente espletati entro il 31 dicembre di quest’anno. Ai concorsi riguardanti i due posti di ingegnere e ragioniere potranno accedere tutti: soggetti privati e dipendenti pubblici, purché in possesso dei titoli necessari previsti dal bando, il posto riguardante invece l’assistente sociale sarà attribuito per mobilità esterna, cioè a soggetti già dipendenti di altri enti pubblici. Gli uffici preposti del Comune sono già al lavoro per elaborare i bandi contenenti requisiti, modalità e tempi per la presentazione delle domande. Dovrebbe finire così dopo lunghi anni di disagi, il valzer dei continui avvicendamenti. Professionisti autonomi o a scavalco incaricati a tempo determinato, poi costretti a lasciare al cambio delle amministrazioni o che hanno lasciato di loro spontaneità non appena hanno trovato di meglio. Figure, tra l’altro apicali e quindi imprescindibili per il buon funzionamento di un’amministrazione. Ma se tre delle quattro figure apicali, avranno a partire dal prossimo anno un nome e cognome la casella del comandante dei vigili urbani è destinata a rimanere in stand-by. “Si è vero –afferma il sindaco Sebo Leanza- per ora stiamo facendo il massimo per occupare queste tre caselle vuote da parecchi anni. Dall’inizio del prossimo anno, se non ci saranno intoppi, avremo nell’organico tre figure apicali in pianta stabile e non è poco. Per il posto di comandante, non rientravamo nei parametri stabiliti dalle legge, vedremo sul da farsi in seguito”.

Rino Caltagirone