giovedì , Gennaio 21 2021

Piantato un albero per ogni nascita del 2011 a Barrafranca

Barrafranca. Piantati ieri mattina nel parco comunale alberi per ogni nascita che sono avvenuti di recente nel comune barrese per promuovere la “Giornata nazionale degli alberi”. E’ stata riavviata l’iniziativa dopo anni di assenza grazie alla collaborazione tra ente comune e associazione locale dei Ranger che riprendono l’iniziativa stabilita dal consiglio comunale barrese nel lontano 1993, ove la legge n. 113/92 all’art. 1 dispone tale proposta, in attuazione degli indirizzi definiti nel piano forestale nazionale per piantare un albero in onore dei bimbi che sono appena nati e per dare un arredo ecologico nell’assetto urbano da punto di vista ambientale.
Presenti oltre 100 alunni rappresentanti delle scuole locali di diverso ordine e grado. Tra i presenti rappresentanti dell’amministrazione con il sindaco Angelo Ferrigno, il vicesindaco Ernesta Di Vita, gli assessori Stella Arena e Salvatore Cumia, il comandante dei vigili urbani, Giacomo Strazzanti e il neoletto sindaco baby Di Blasi. Ad organizzare l’iniziativa l’associazione Ranger con Sara Fardella. Anche la figura di un sacerdote con don Luca Crapanzano ha reso il momento più proficuo dal punto religioso. Tra le associazioni presente il presidente della Pro Loco, Filippo Cuda. Un apporto per la realizzazione della manifestazione è stato dato anche dai lavoratori dei cantieri di servizio.
Ogni neonato avrà dunque il suo albero. Durante gli interventi da parte dei presenti un minuto di silenzio è stato dedicato alle vittime dell’alluvione dei paesi colpiti nel territorio messinese.