martedì , Ottobre 19 2021

GdF sequestra a Piazza Armerina un’area di 30.000 mq. trasformata in discarica

pIAZZA aRMERINA sequestro GdFUna pattuglia della Guardia di Finanza di Piazza Armerina, nell’ambito di un servizio di controllo del territorio, ha individuato nella contrada Candilia Dedere, un fabbricato rurale ed un’area abbandonata trasformati in discarica abusiva.
Nella proprietà, estesa circa 30.000 mq., appartenuta ad una coppia piazzese deceduta da tempo, caduta in questi anni in stato di abbandono, sono stati riversati nel tempo cumuli di rifiuti speciali e pericolosi.
Dentro il fabbricato e nelle sue immediate adiacenze, un tempo deposito di sanitari, sono stati contate oltre 500 carcasse di pneumatici, telai di frigoriferi, carrozzerie di automobili, nonché ammassi di tubi in pvc ed altri materiali di risulta.
Le maggiori preoccupazioni provengono però da cumuli di lastre per coperture e di serbatoi d’acqua entrambi in eternit, smaltiti in modo criminale sul sito.
L’area ed il materiale ivi abbandonato, sottoposti a sequestro, sono stati affidati in consegna al responsabile del settore protezione civile e politiche ambientali del Comune di Piazza Armerina.
Al momento si procede a carico di ignoti.