mercoledì , Gennaio 20 2021

L’amministrazione di Centuripe vara il piano contro l’amianto sul territorio

GIUNTA COMUNALE CENTURIPECenturipe. Non ammette soste il lavoro della giunta Galvagno per sanificare il territorio e stavolta, in tema di prevenzione è il censimento per rilevare l’amianto diffuso sul territorio. Nel piano d’intervento fissate le regole che iniziano col disporre le operazioni di rilevazione, censimento dei siti ove insistono manufatti in amianto, mediante una campagna di diffusione e divulgazione di informazione sul pericolo che coinvolge la popolazione esposta, sul dovere di autodenuncia mediante compilazione del modulo di autonotifica. Questi gli obiettivi del censimento –spiega Galvagno- per predisporre questo piano comunale amianto, in attuazione della Legge 29 aprile 2014 n. 10, dal titolo “Norme per la tutela della salute e del territorio dai rischi derivanti dall’amianto”. La norma, dell’Ars, ha l’obiettivo di tutelare la salute nei luoghi di vita e di lavoro dai rischi connessi all’’esposizione all’amianto, intervenendo con mirate ed efficaci azioni di prevenzione e predisponendo, in particolare, la mappatura, la bonifica ed il recupero di tutti i siti, in cui sia rilevata la presenza di amianto. “L’avvio del censimento –afferma il vicesindaco Paola Di Vita – rappresenta il primo passo per la redazione del piano comunale amianto. Cercheremo di dare la massima informazione possibile sulla procedura da seguire per l’autonotifica, a vantaggio della tutela della salute e dell’ambiente. In tal senso la L.R. n.10/2014 che ribadisce: è fatto obbligo a tutti i soggetti pubblici e privati, che accusano presenza di amianto di darne comunicazione all’A.R.P.A. territorialmente competente, indicando tutti i dati relativi alla presenza. Lo stesso vale per tutti i soggetti imprenditoriali che secondo la normativa vigente svolgono attività di bonifica e smaltimento dell’amianto”.
“Lo scopo primario dell’avviso – afferma ancora il Sindaco Elio Galvagno – è quello di conoscere l’entità dell’amianto per poter agevolare i cittadini nell’azione di dismissione e smaltimento. Per agevolare il censimento sul territorio comunale, è stata predisposta apposita modulistica di autonotifica (Modello A e Modello B), da inviare sia alla sede dell’A.R.P.A Sicilia S.T. di Enna che al Comune di Centuripe, secondo le modalità indicate nel modulo stesso”. “Si tratta di un’iniziativa importante – conclude Galvagno – che richiede collaborazione tra istituzioni, società civile e cittadini, per potere completare in tempi brevi una mappatura completa e potere così predisporre il Piano comunale, a salvaguardia della sicurezza della popolazione centuripina”.

Carmelo Di Marco